THE JAZZ SINGER

Nel 1927 Jack Warner, tycoon dell’omonima major,
ebbe un’intuizione semplice e geniale: la parola.
La Warner, precedendo le altre grandi case hollywoodiane,
aveva messo a punto la tecnica per le registrazioni audio.
Mise dunque in produzione un film parlato, anzi, cantato.
La sceneggiatura prevedeva per il dialogo i soliti cartelli,
ma per le canzoni, una presa diretta. Warner assunse Al Jolson,
cantante e divo del musical, quarantaseienne, grandissimo.
Jolson aveva rivoluzionato lo spettacolo leggero americano,
adattando certe novità (il palcoscenico in verticale,
per essere in mezzo al pubblico) a certe regole intoccabili.

Ore 21:15 | Ingresso gratuito
THE JAZZ SINGER
Un film di Alan Crosland
Con Al Jolson, May McAvoy, 
Warner Oland
(USA 1927 – Musicale, 90′)